Alpi Cuneesi Escursioni e viaggi Varie

TRA BABACIU E SARVANOT (valle Grana)

8 dicembre 2018

E’ da un po’ che ho voglia di gnocchi al Castelmagno (re dei formaggi piemontesi) e mi metto via web alla ricerca di una trattoria in val Grana (terra di Castelmagno) che presenti nei dintorni anche un breve itinerario da fare prima del pranzo…così mi imbatto nel sito della Trattoria dell’aquila nera a Monterosso Grana, che tra l’altro propone per l’8 dicembre proprio il Cuiette day (il giorno degli gnocchi) con menu convenzionato a 15 euro insieme ad altri locali della vallata.

Sul sito del comune trovo anche il pdf di un breve anello ( 5 km, 1h.30 ) detto Sentiero dei Sarvanot, sentiero didattico rivolto specie alle famigliole. Il Sarvanot era un essere dei boschi metà uomo metà animale che ricorreva nelle storie di un tempo, e nei 50 cartelli disposti lungo il percorso illustra con altri folletti storie di luoghi, piante e animali..  Essendo arrivati (io, Beppe, Dario e Giusy) sul posto per le nove del mattino abbiamo poi ancora il tempo per una scappata nella vicina frazione di S.Pietro, pochi minuti d’auto dopo, lungo la deviazione a sinistra per Frise, per riosservare i Babaciu in paglia che avevamo visto mesi fa scendendo da una gita sui monti. Questi fantocci vestiti come a fine 800 hanno letteralmente invaso la frazione in uno spazio diventato Museo permanente, dove li si può fotografare intenti in attività varie, dalla scuola all’osteria, alla stalla, dove sono in paglia anche gli animali…

E infine ritorniamo a Monterosso in trattoria, per gustarci gli gnocchi, preceduti da due antipasti che gradiamo molto: fettine di lonza con sedano rapa e la Torta mato, altra ricetta tipica di questa valle occitana, che ho cercato di fare anch’io, di farla conoscere in un mio post, anche perché si incontra comunque poco nelle trattorie cuneesi , (questa versione è più gratinata rispetto ad altre).  Conclude il pasto il dolce, a scelta tra il classico piemontese bunet e torte alla frutta e cioccolato.

 

 

Ti potrebbero anche interessare

Nessun commento

Lascia la tua risposta