Emozioni

BIANCHE FIORITURE DI GIUGNO

I NARCISI DEL MONTE PIGNA (VALLE ELLERO)

Il 2 giugno sopra il santuario di S..Anna, in valle Ellero, salendo verso il monte Pigna siamo stati colti di sorpresa da una straordinaria fioritura di narcisi (Narcissus poeticus)nei prati sotto gli impianti da sci. Eravamo si in cerca di qualche fiore, sì, ma non ci aspettavamo un spettacolo del genere! Non a caso abbiamo incontrato un gruppone accompagnato da membri dell’associazione culturale Artusin, di Roccaforte Mondovì, che da anni organizza proprio la Festa della fioritura in questo periodo per ammirare i prati imbiancati dai narcisi.

GLI ANEMONI DI PIAN TRAVERSAGN (VALLE VARAITA)

Fine giugno: l’idea è quella di recarci nella valle Varaita di Bellino dove ricordavo di aver ammirato anni fa prati pieni di stupendi gigli di S.Giovanni  e pensiamo di salire sul monte Maurel, di fronte a Rocca Senghi (già fatta). Dopo aver superato il bel rifugio Melezè, saliamo a sinistra lungo strada sterrata, ma per salire sul monte bisogna guadare in più punti alcuni rii, che sono pieni d’acqua per le forti piogge dei giorni scorsi. Cambiamo allora idea e riprendiamo la sterrata che arriva sul pian Traversagn…qui si apre davanti ai nostri occhi la vista non solo della Rocca la Marchisa (3072 m.) con il Camoscere a fianco, ma di un’immensa distesa di anemoni bianchi (Anemone narcissiflora)! E mescolata a questi tantissima erba cipollina selvatica ancora in boccio (di solito i bei fiori rosa compaiono da metà luglio), e poi molti ranuncoli botton d’oro.

E lungo la strada del ritorno un’altra bella sorpresa: il gelato al fieno della gelateria Fioca di Melle, che come una madeleine proustiana mi riporta indietro nel tempo, a quando da bambini d’estate ci si lasciava rotolare lungo i pendii appena falciati..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbero anche interessare

Nessun commento

Lascia la tua risposta